Home » News » Presentazione modello precompilato 730 / 2015 redditi 2014

Presentazione modello precompilato 730 / 2015 redditi 2014

Il modello 730 precompilato NON verrà recapitato a casa via posta ma, dal 15 aprile, è a disposizione dei contribuenti sul sito dell’Agenzia delle Entrate.  La dichiarazione precompilata non contiene tutti i dati necessari alla presentazione del 730 e neppure quelle spese che consentono di recuperare il credito fiscale. Anche i dati inseriti che si trovano sul modello precompilato dall’Agenzia dell’Entrate dovranno essere controllati ed eventualmente modificati. La dichiarazione andrà, quindi, comunque verificata,  integrata, completata ed infine trasmessa all’Agenzia delle Entrate.

Sarà Possibile:

  1. Procedere autonomamente, dopo aver provveduto a compilare e controllare il modello 730 precompilato fornito dall’Agenzia delle Entrate, previa registrazione sul sito dell’Agenzia delle Entrate e contestuale attivazione del Pin.
  2. Come gli anni precedenti si potrà avvalere  dell’assistenza e consulenza tecnica dei Caf (centri di assistenza fiscale).  COSA FARE PER RIVOLGERSI A SIULP OK CAF ?
  1. Inviare, per coloro che non hanno ancora provveduto, fotocopia leggibile di un documento di identità valido (carta di identità-patente-passaporto: fronte retro su unico foglio) al seguente indirizzo di posta elettronica assistenzafiscale@siulp.it;
  2. Sottoscrivere la delega che riceverà dal nostro Caf; questa è una delle novità di questo anno:  sarà necessario delegare in via preventiva il CAF ad accedere al modello precompilato messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.
  3. Restituire detta delega debitamente firmata; (la delega è obbligatoria e dunque in assenza di detto documento autorizzativo si evidenzia che non sarà possibile ottenere il file in questione dall’Agenzia delle Entrate).
  4. Consegnare la documentazione in copia.  Altra novità di quest’anno.  Il Decreto Semplificazione Fiscale, recentemente approvato, ha sancito nuove responsabilità a carico dei Caf, i quali, con effetto dall’1 gennaio 2015, sono obbligati, con la sola eccezione della condotta dolosa da parte del contribuente, al pagamento di una somma pari all’importo dell’imposta, degli interessi e della sanzione, nella misura del 30% in caso di erronea apposizione del Visto di Conformità sulle dichiarazioni 730. Il Caf quindi, e non il contribuente, è responsabile e questo implica da parte nostra il riscontro della corrispondenza dei dati già esposti e da esporre nella dichiarazione precompilata, nonché la verifica della relativa documentazione con riferimento alle disposizioni che disciplinano gli oneri deducibili e detraibili.
  5. Per la gestione automatizzata di tali adempimenti  con l’Agenzia delle Entrate  è stata sviluppata dal nostro Caf un’apposita piattaforma online.
  6. Coloro che si rivolgono la prima volta al nostro servizio di assistenza fiscale devono produrre anche una copia del modello 730 o dell’Unico dell’anno scorso.

CONSEGNA DEI DOCUMENTI:

Portale Siulp Ok Caf.

Il Portale Siulp Ok Caf  è un portale ideato e gestito interamente dal Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia per offrire ai propri iscritti assistenza fiscale gratuita.  A coloro che si registrano verrà data la possibilità di creare una pagina personale i cui contenuti gli consentiranno di gestire la propria  posizione fiscale in maniera semplice e intuitiva. Un’area riservata a completa disposizione dove archiviare e visualizzare i documenti e le dichiarazioni

Tutte le offerte formative per gli iscritti Siulp

Lascia un commento