Home » Convegni ed Eventi » NERO SU BIANCO workshop di giornalismo

NERO SU BIANCO workshop di giornalismo

Il SIULP Forlì Cesena, ha collaborato con lo staff di “Ora Legale” dell’Istituto Professionale “Ruffilli” di Forlì, al fine di rinnovare l’impegno verso le “buone pratiche”, scegliendo modalità e linguaggi leggibili ai giovani.

Da qui è nata l’idea di un percorso intitolato NERO SU BIANCO workshop di giornalismo.

L’espressione “nero su bianco” indica un preciso impegno, un’assunzione di responsabilità personale nei confronti delle azioni che si compiono quotidianamente, ma anche un modo personale di leggere la realtà attraverso la pratica della scrittura, del segno grafico e della fotografia.

Quanti scrittori, giornalisti, grafici, fotografi, vignettisti hanno lasciato il segno attraverso il loro lavoro creativo? Sempre più spesso la denuncia sociale passa attraverso l’immagine, attraverso una fotografia, una vignetta, un fumetto. E questi linguaggi sono molto vicini al mondo dei ragazzi. Tutto questo assume maggiore spessore all’indomani dell’atto terroristico del 7 gennaio scorso alla sede del giornale “Charlie Hebdo” di Parigi, che ha unito tutti in segno di solidarietà alle vittime e ai familiari, accomunata dal messaggio #Je suis Charlie.

Saranno quindi realizzati workshop, che prevedono l’intervento di fotografi, vignettisti, inviati di guerra e associazioni locali, impegnati nei loro rispettivi “linguaggi” – sul fronte dei diritti umani, dell’integrazione e della pace.

Per favorire il dialogo con la città e i suoi luoghi, abbiamo scelto una strada simbolo, corso Diaz, che ci riporta all’omicidio del senatore Roberto Ruffilli per mano delle Brigate Rosse, avvenuto il 16 aprile 1988.

Le iniziative hanno il patrocinio del Comune di Forlì e sono svolte in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, la Fondazione “Ruffilli”, LIBERA, il SIULP, Gestire l’ingestibile, il Soroptimist Club di Forlì,  Emergency di Forlì, l’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea della provincia di Forlì-Cesena e le associazioni/gruppi cittadini impegnati sul fronte della legalità e delle pratiche di cittadinanza attiva.

PROGRAMMA 

martedì 31 MARZO 2015 ore 16,00/18,30 – sala Donati, corso Diaz, 111

L’inviato di guerra Barbara Schiavulli parlerà agli studenti e alla cittadinanza in un incontro-dibattito intitolato “A viva voce: da Radio Aut a Radio Bullets”.

Introduce Marco Ravaioli, neuro-psicologo, dipendente della Polizia di Stato e delegato del Sindacato di Polizia SIULP.

Temi: il lavoro di un inviato di guerra; il radio-giornalismo; da “Radio Aut” di Peppino Impastato a “Radio Bullets” con notizie dalle zone calde del mondo. Gli studenti dell’Istituto “Ruffilli” partecipano con un loro personale “radio notiziario” in diretta.

giovedì 09 APRILE 2015 ore 9,00/12,30 – sala Donati, corso Diaz, 111

I Workshop per gli studenti con il fumettista Paolo Castaldi

Introduce Edoardo Polidori, Direttore SERT, AUSL di Forlì

lunedì 13 APRILE 2015 ore 9,00/12,30 – sala S. Caterina, via Romanello, 2 

II Workshop per gli studenti con il fumettista  Alberto Corradi

Introduce Elisa Giovannetti, Assessore alla Cultura del Comune di Forlì

giovedì 16 APRILE 2015 ore 09,00/12,00 – corso Diaz 

Ore 09,00 gi studenti dell’Istituto Professionale “Ruffilli” e rappresentanti di associazioni locali “presidiano” un pezzo di corso Diaz , proponendo  azioni significative, esposizioni di pittura e fotografia, musica, performances di teatro urbano, street art e giochi “legali”.

Ore10,00 flash-mob degli studenti dell’Istituto “Ruffilli” contro la violenza, l’intolleranza e il terrorismo.

Tutte le offerte formative per gli iscritti Siulp

Lascia un commento