Home » News » Causa di servizio: da oggi anche il personale in attività può ricorrere alla Corte dei Conti

Causa di servizio: da oggi anche il personale in attività può ricorrere alla Corte dei Conti

Causa di servizio: da oggi anche il personale in attività può ricorrere alla Corte dei Conti

Dopo anni di battaglie in ambito istituzionale e giudiziale, il Siulp e lo Studio Legale Associato Guerra – che da tempo

assiste gli iscritti al Siulp – hanno ottenuto per i dipendenti in servizio, una nuova, importante tutela.
Il personale di Polizia in attività potrà ora ricorrere direttamente alla Corte dei Conti per l’accertamento della dipendenza da causa di servizio quale presupposto a (futura) pensione privilegiata, con straordinari vantaggi.

La Corte dei Conti, infatti, contrariamente al TAR e al Consiglio di Stato, può riesaminare i fatti di servizio, le condizioni ambientali e l’eziologia di infermità e lesioni, annullando e sostituendo definitivamente il decreto negativo con una propria decisione che l’Amministrazione ha l’obbligo di eseguire. Il ricorso alla Corte dei Conti, inoltre, non ha termini di scadenza: può essere presentato in qualsiasi momento.

Grazie sempre al Siulp e allo Studio Guerra oggi i colleghi hanno la possibilità di impugnare e, quasi sicuramente ribaltare i dinieghi della Commissione per la pensione privilegiata che, come noto, oggi delibera negativamente per oltre il 90% dei casi.

Per approfondire: http://www.avvocatoguerra.it/

 

Tutte le offerte formative per gli iscritti Siulp

Lascia un commento